Logo
.
...Data venerdý 7 ottobre 2022
...Visite ad oggi 830654  Visitatori
Logo
 

Ambito di Ricerca:La lingua locale: testi e voci
   
Espressioni dialettali venete_3 ("La vose")
 
immagine allegata
á

immagine allegata


Voce narrante di Rita Casarotto

In mŔso a tante la ˛ sentýa
e, al'inprovýso indrýo nel tenpo
me' s˛n vista trasportÓr.


Tanti ani e come gnŔnt,
come f¨sse sol che jŔri
me son trovÓda dentro Óea classe
dea mŔ prima elementÓr.


L'emossi˛n dee prime aste,
dei quadrŔt e numarŔti,
i dedin maciai de inchiostro,
el penin sempre schincÓ.


E de invŔrno quÓnt frŔdo
sibŔn che a st¨a de terac˛ta
la magnŔsse un mar de legno!


E che bacÓn co' le gae˛zhe
che se fŔa batŔndo i piŔ.
Ma, pur frÓ confusi˛n,
la nostra Maestrina
co' passiŔnsa e dedissi˛n
a insegnÓrne, a spiegarne,
dea scu˛ea de quŔi tempi
le prime nossi˛n.


Un ano sol, passÓ de pressa;
ma, no' l'˛ pý desmentegÓ,
e adŔss, dopo 'l passÓr dee staj˛n,
a risentir chŔa v˛se,
e 'vŔr rivýst la me' MaŔstra, l'Ŕ come 'vŔr trovÓ
del' infÓnsia mia, tuta l'inocŔnsa...

di Ester Zanatta S˛sero


Fonte:"El SIL" Periodico del circolo "Amissi de la poesia"- Treviso.

__________________________________________

LA VOCE

In mezzo a tante (altre) l'ho sentita (riconosciuta)
e, improvvisamente indietro nel tempo
mi sono vista trasportare.

Dopo tanti anni passati in fretta
come se fosse solo ieri,
mi sono ritrovata nella classe
della mia prima elementare.

L'emozione delle prime aste
dei quadratini e dei numeretti
le ditina macchiate di inchiostro,
il pennino sempre rotto.

E d'inverno quanto freddo (c'era)
anche se la stufa di terracotta
consumasse un mare di legna! (moltissima legna)
e che baccano si faceva battendo i piedi con le galosce
(sorta di scarponcini chiodati)

Ma pur fra confusione,
la nostra Maestrina
con pazienza e dedizione
a insegnarci, a spiegarci
della scuola di quei tempi
le prime nozioni.

Un solo anno, passato in fretta,
ma non l'ho pi¨ dimenticato,
e adesso, con il passare delle stagioni ( dopo tanto tempo)
a risentire quella voce,
ad aver rivisto la mia Maestra,
Ŕ come avere trovato
tutta l'innocenza della mia infanziaů



Contributo di pubblicazione: ROdAlia

 
     
Edizione RodAlia -
pubblicazione consultata 2028 volte
totale di pagine consultate 763959
Copyright 2008- Ideazione e Coordinamento di Romualdo Guccione - Realizzazione tecnica del sito di Enzo Callari -