Logo
.
...Data giovedì 21 gennaio 2021
...Visite ad oggi 720002  Visitatori
Logo
 

Ambito di Ricerca:La lingua locale: testi e voci
   
 

a Marimba

 

Da quel giorno che t’ho vista

scivolare per la via,

non ci sono con la testa

e ti amo alla follia.

 

Più non dormo…senza sonno

per lo sguardo ch’è un incanto,

non mi trovo col mio senno

e perciò così ti canto:

Marimba, sei la donna più amata

Marimba, sei la donna più ambita

Marimba amata, Marimba ambita

del mio cuor.

 

Che caduta rovinosa !

e da quel de “la Balata”

non fiorisce più la rosa

e la luna s’è eclissata.

 

Più non mangio…senza fame,

come vedi soffro tanto !

più non bevo … senza sete

ma lo stesso per te canto:

Marimba,sei la donna più amata !

Marimba, sei la donna più ambita !

Marimba amata, Marimba ambita

del mio cuor!!

 

Mi ubriaco di gazzosa,

non potendo bere vino,

mi dimentico ogni cosa,

anche il nome del vicino.

 

Ma dal “Si“ che ho detto in Chiesa

io ti amo proprio tanto,

e ancor più che sei mia Sposa

io così per te canto:

Marimba, sei la donna più amata,

Marimba, sei la donna più ambita.

Marimba amata,

Marimba ambita, Marimba ambita del mio cuor.

 

Gioachino Todaro

 

immagine allegata
 
     
Edizione RodAlia - 15/01/2020
pubblicazione consultata 87 volte
totale di pagine consultate 673011
Copyright 2008- Ideazione e Coordinamento di Romualdo Guccione - Realizzazione tecnica del sito di Enzo Callari -