Logo
.
...Data mercoledì 19 dicembre 2018
...Visite ad oggi 611272  Visitatori
Logo
 

Ambito di Ricerca:Aspetti sociali, in genere
   
SICILIAN MEMORIES_7
by Giocchino Todaro
 
GIOACCHINO TODARO_poesie


immagine allegata

LE POESIE DI GIOACCHINO TODARO

DULURA e DINARI
( nu’ su la stissa cosa )


Si cunti a l’atri di lu to’ duluri

ti senti diri : “ Nu’ mi nni parrari,

ca giustu vegnu da lu me’ dutturi ! “

e tantu ti vanta lu so’ maluri,

c’a stari zittu , senza pipitari.

La suffirenza mia è propriu brutta,

chidda ca cunti tu ….è barzilletta! “


Pì chistu, su ‘stu fattu megghiu diri:

ia scoppiu di saluti da muriri! “


Su’ li dinari, lu fattu è chistu:

ca va tinutu sempri di nascostu

e giova, puru, farsi puvuriaddu

p’un fari la fini di cumpari Piddu:

c’a forza di diri d’avirni tanti…,

ci li rubaru , tutti, li briganti!


Pì li malanni , si, è ‘n’atra cosa:

n’un c’è curnutu…, ca ‘nni pigghia ‘mprisa!

________________
Gioacchino Todaro








MASTRU VANNI


Lu medicu, nun è di Diu figghiu:

na vota ‘nzerta e chiù li voti sbagghia;

è chiddu ca successi a mastru Vanni

d’aviri di campari natru annu!


Li sordi fatti cu’ tantu di sudura

si li spinnì senza darsini pinzera:

pittantu d’iddu era arrivata l’ura

e nu’ ci ristava d’autru da fari.


Fimmini ed amici a cchiu’ nu’ voli:

comu li muschi supra di lu meli

ch’a forza di sucari di lu so’ suduri

lu lassaru sulu e senza di ‘na lira!


A vidisi accussì riduttu, n’avia pena,

di riccu ch’era a stenniri la manu:

Fati la carità a mastru Vanni

ca ci spidderu i sordi e c’avanzaru l’anni!”

__________________
Gioacchino Todaro

 
     
Edizione RodAlia - 16/03/2018
pubblicazione consultata 160 volte
totale di pagine consultate 571494
Copyright 2008- Ideazione e Coordinamento di Romualdo Guccione - Realizzazione tecnica del sito di Enzo Callari -